casaria_ef
CASARIA – Cheese in Venice
agosto 27, 2015
Mostra tutto

Il Campo dei sapori e delle tradizioni

carnevale_ef

Il Carnevale di Venezia è certamente il più conosciuto al mondo per il fascino che esercita e il mistero che continua a possedere anche adesso che sono trascorsi 900 anni dal primo documento che fa riferimento a questa famosissima festa.

La grande festa incarna ancora oggi il Settecento, il secolo che, più di ogni altro, la rese luogo dalle infinite suggestioni e patrimonio della fantasia del mondo.

Venezia era allora il mondo di Giacomo Casanova, un mondo leggero, festante, decorativo e galante, il mondo di pittori come Boucher e Fragonard, Pietro Longhi, Rosalba Carriera e Giambattista Tiepolo, la patria del padre della Commedia dei Caratteri, uno dei più grandi autori del teatro europeo e uno degli scrittori italiani più conosciuti all’estero, Carlo Goldoni che, in una poesia dedicata al Carnevale, così rappresenta lo spirito della festa.

“Qui la moglie e là il marito
Ognuno va dove gli par
Ognun corre a qualche invito,
chi a giocar chi a ballar”

Il Carnevale dei nostri giorni è un magnifico happening che coinvolge grossi sponsor, reti televisive, Fondazioni culturali e richiama folle di curiosi da tutto il mondo con migliaia di maschere in festa e con una pacifica e sgargiante occupazione della Laguna.

Tutti i Campi e la Calli della meravigliosa città di Venezia si animano e tutto diventa un grande teatro dove si svolge una continua rappresentazione di teatrale allegria e giocosità: tutti in maschera celebrano il fascino di un mondo fatto di balli, scherzi, galà esclusivi e romantici incontri.

In uno di questi Campi, San Geremia, vicino alla Stazione FS e Piazzale Roma, Aepe E20 organizza Il Campo dei sapori e delle tradizioni nella settimana clou del Carnevale di Venezia 2016, quella che va da giovedì 4 febbraio a martedì 9 febbraio, la giornata di chiusura.

L’iniziativa, che rientra nel programma ufficiale del Carnevale di Venezia 2016, vuole presentare le eccellenze dei territori italiani in un viaggio attraverso i sapori e i prodotti tipici, le tradizioni e l’artigianato. La festa veneziana più famosa e conosciuta al mondo, che registra ogni anno numeri da record in termini di visitatori, è la vetrina perfetta per presentare le località, le città e le regioni più belle d’Italia ad un pubblico vasto e proveniente da ogni parte del mondo.

Da nord a sud, ogni territorio propone le sue eccellenze. Per il Veneto prodotti e piatti tipici del vicentino, come il baccalà, e le creazioni artigianali del laboratorio Mastronero, tabarri, mantelli e costumi. Per Toscana e Umbria, l’azienda Prodotti d’Eccellenza presenta il meglio dell’enogastronomia delle due regioni, tra salumi, formaggi, vini e oli. Cuore D’Abruzzo è presente con un’ampia selezione di prodotti tipici creati da piccole aziende storiche e importanti per il territorio abruzzese. La Regione Calabria porta a Venezia quattro rinomate realtà: Azienda Agricola Antonio Muraca e Sapori Antichi, specializzate in conserve alimentari, Azienda Agricola Posterino Francesco, vincitrice con i suoi oli di importanti premi nazionali ed europei e Nero di Calabria, protagonista ad Expo Milano 2015, che rappresenta una straordinaria nicchia produttiva del settore agroalimentare regionale, quella che lavora le pregiate carni del nero calabrese per la realizzazione di insaccati e prosciutti. Anche la Sicilia è rappresentata grazie a Il dolce dei golosi, con i prodotti più buoni e conosciuti della pasticceria siciliana.

Al Campo dei sapori e delle tradizioni si ricordano anche i 500 anni dalla fondazione del Ghetto di Venezia con la presenza di uno stand curato da Ghimel Garden, apprezzato ristorante di cucina kosher con sede in Campo del Ghetto Nuovo a Venezia, in cui sarà possibile conoscere e provare prelibatezze dolci e salate, tipiche della tradizione ebraica veneziana, accompagnate dal caffè Hausbrandt, che ha ottenuto la certificazione kosher.

Nell’atmosfera senza tempo del Carnevale, Il Campo dei sapori e delle tradizioni narra quindi una storia antica, raccontando la memoria e la cultura di luoghi meravigliosi del nostro Paese per incuriosire e conquistare in un clima allegro e festoso i visitatori.

Il Campo dei sapori e delle tradizioni
Campo San Geremia, Venezia
giovedì 4 febbraio – martedì 9 febbraio 2016
dalle ore 11 alle ore 20
Ingresso libero